Situato ai piedi di Massiccio del Sancy, a una sessantina di chilometri da Clermont-Ferrand ea soli 7 km da La Bourboule, La Tour d'Auvergne è un piccolo villaggio immerso nel verde e che offre numerose attività all'aria aperta, nel cuore di un ambiente eccezionale. Questa città è una meta turistica essenziale nel Puy-de-Dôme, tutto l'anno.

Lac de la Tour in primo piano e villaggio sullo sfondo

Un bel nome per una città affascinante.

Molte risorse

  • Storia: roccaforte della baronia di La Tour d'Auvergne, uno dei cui discendenti è nientemeno che Marguerite de Valois o "regina margot"
  • Eredità : chiesa di San Pardoux statua classificata MH, ND di Natzy
  • Attività all'aria aperta in tutte le stagioni: pesca, CO, mountain bike, nuoto in estate, canyoning, escursionismo, sci nordico, racchette da neve...
  • Cascades
  • Pizzo bagnarsi monitorato in estate
  • Ricettività turistica, negozi e servizi, intrattenimento

Giro del lago di La Tour d'Auvergne

Un sentiero di poco più di un chilometro permette di fare il giro del lago godendosi la vista del La collina di Natzy e la sua statua, nonché il villaggio collinare di Tour d'Auvergne.

panorama lago e paese dalla torre

Un resort verde

Il villaggio di La Tour d'Auvergne è stato etichettato Station Verte per molti anni.

Station Verte è un'etichetta turistica creata nel 1964 dalla Federazione francese delle stazioni verdi e dei villaggi della neve.

Una Stazione Verde è un territorio accogliente nel cuore del territorio, riconosciuto a livello nazionale come Stazione organizzata che offre soggiorni significativi, a favore di un turismo naturale, autentico, umano e rispettoso dell'ambiente.


Scopri la torre dell'Alvernia


Piano


Questo contenuto ti è stato utile?